La mia esperienza con il pacchetto DX4: come ho trasformato il mio corpo in 4 giorni

In questo articolo vorrei spiegarti le originali implicazioni nell’utilizzo del Percorso Forever DX4.

Capirai come il tuo organismo può ricevere l’aiuto nel riequilibrarsi, attraverso la combinazione tra digiuno breve e assunzione guidata di alimenti specifici guadagnando così un naturale controllo del peso.

Se oltre a questi risultati stai cercando un viaggio di benessere per ritrovare l’armonia tra corpo e mente, sei nell’articolo giusto. Capirai come il programma DX4, unito alle strategie utilizzate nella nostra Associazione Be4Eat, è quello che potrebbe fare per te.

In sostanza, in questo articolo, ti spiego come e perché i 4 giorni del programma DX4 possono portarti all’equilibrio mente-corpo e all’armonia che desideri da tanto tempo.

Premessa

Ti è mai capitato di voler fare un RESET?

Desiderare a un certo punto di farti un regalo? A te e al tuo corpo?

Arriva un momento in cui senti di aver dato tanto agli altri:

  • figli,
  • genitori,
  • fratelli,
  • amici,
  • parenti,
  • colleghi…

Ma tu? Dove hai lasciato la tua ESSENZA?

Sei in contatto con il tuo “dentro”?

Oppure non ti vedi?

Caspita Marco, che discorsi profondi, mi dirai!

Beh, si, il percorso che vorrei approfondire oggi ha a che fare proprio con questo… ma lasciami continuare con la mia vena romantica!😜

Mi ha colpito il Tom Hanks nel film “Cast Away” dove si era ridotto a parlare intensamente con la palla… in realtà stava dando voce alla sua coscienza e grazie a questo non è diventato matto!

Wilsoooon! Di’ qualcosa!
Dove ti sei persooooo!!!

Te l’ho detto che Tom Hanks è il mio attore preferito… ricordi quando in “Cast Away” urlava arrabbiato alla palla perché lui parlava, e parlava, ma Wilson – la palla appunto – non gli rispondeva? Che figo! 😂

E tu?

  • Dai sfogo alla tua coscienza?
  • Ti ascolti?
  • Ti concedi del tempo?
  • Ti concedi momenti tutti tuoi?
  • Senti ancora le emozioni?

Oppure fai come Wilson, la palla, che non risponde? Hai fatto quindi la scorza e senti forte il desiderio di non mostrarle, tanto meno a te stesso?

  • Il sentimento prevale sul pensiero?
    • Oppure hai razionalizzato tutto al punto di non sapere perché fai ciò che fai?
  • Stai facendo ciò che veramente desideri?
    • Oppure l’automatismo della vita ti ha portato distante dai tuoi sogni più profondi?
  • Ha curato il tuo bambino interiore?
    • Oppure l’hai abbandonato per non sentire?

Beh, se qualcuna di queste domande ti crea un po’ di disagio, non ti devi sentire in difetto. Anzi, “benvenuto nel club!”.

Si, ti do il benvenuto tra noi, tra le persone di questo mondo, di questa epoca.

Quel mondo fatto:

  • dai minuti contati,
  • dal fast food,
  • dal boccone e via,
  • da “oggi non ho tempo”.

Un mondo fatto

  • di giornate sempre in ritardo,
  • di ansie e paure
  • di persone che sembrano zombi per le strade e non hanno la consapevolezza del proprio corpo e il proprio pensiero.

Forse ho dipinto un quadro grottesco ma se ci pensi la maggior parte di noi è dentro a questa giostra che a volte diventa una morsa:

  • morsa del tempo,
  • di ansie,
  • di aspettative,
  • di paure.

Ma perché!! A volte non sappiamo perché… e soprattutto non abbiamo il coraggio di fermarci a pensare.

Il tempo c’è, ma ci manca la tecnica.

E chi ne ha di tempo!

Già, a volte basta poco, ma il tempo è sempre qualcosa che ci sfugge. Qualcosa che subiamo e non decidiamo.

Anch’io per decenni mi sono allenato a non sentire a non dedicarmi tempo e a subire…

Sono convinto in realtà che sia la tecnica che ci manca per intraprendere questo “viaggio” e i consigli giusti per farlo.

Anche perché quale tecnica scegliamo?

  • Un seminario?
  • Un corso?
  • Un libro?

Ce ne sono veramente tanti e tutti che promettono il miracolo.

“Ti insegnerò a godere della vita”, “A trovare pace”, “A trovare il successo”, “A vivere l’abbondanza”…

e poi torna tutto come prima.

Mi sono confrontato molto con amici che si occupano di aiutare le persone ad aumentare la consapevolezza attraverso percorsi più o meno spirituali. Abbiamo individuato alcuni nostri prodotti che possono aiutare la depurazione del corpo nel rilascio dei pesi che ci portiamo scolpiti nelle cellule ed elevare così la mente ad una consapevolezza più vera e autentica di sé a servizio di qualcosa di infinitamente più grande.

Ognuno di loro rimane stupito dalla semplicità.

Eppure è così. Più la risposta è semplice, più è vera.

Perché non ci è chiesto di essere superman.

E se la semplice azione da fare non la vediamo non è perché è complicata, ma semplicemente perché non la vogliamo vedere. Perché tocca parti di noi che fanno male, abitudini consolidate nel tempo per non sentire, per non romperci davanti alla semplicità che siamo: insomma … il più delle volte ce la raccontiamo.

Ma la verità non è complicata. La verità è semplice.

E quando ci sei davanti è questo che ti chiede: svestiti. E fai l’unica azione vera.

Prima buona notizia.

Ed ecco l’azione.

Talmente semplice che ci sembra banale.

Eppure posso assicurarvi che il sistema è collaudato:

aloe mattina, mezzogiorno e sera!

Si, 3 volte al giorno, ma in quantità specifiche. È la quantità che fa la differenza nelle tre dosi giornaliere! Naturalmente stiamo parlando della Forever Aloe Vera Gel prodotta nelle zone giuste del mondo e pura al 99,7%, senza aloina e l’unica certificata ISAC (International Aloe Science Council), Kosher e Halal. Ho visitato personalmente le piantagioni in Texas e in Messico ed è tutto vero quello che si vede nel web e viene detto delle coltivazioni di Aloe Vera della Forever Living Products.!

Aprile 2018, viaggio in Texas e nord del Messico che mi ha permesso di vedere e toccare con mano le immense piantagioni di Aloe Vera della Forever Living e l’attenta lavorazione a mano.

Pensa che da alcuni popoli dell’America Latina l’Aloe Vera è considerata una pianta sacra.

Ho sentito che, in alcune zone, alla nascita di un bambino o nella stanza dove giace il corpo di una persona cara, la pianta di aloe deve esserci. Ha il ruolo di accompagnare l’anima.

Seconda buona notizia.

Abbiamo a disposizione un percorso interessantissimo con prodotti personalizzati allo scopo: il Programma DX4.

Un programma di 4 giorni per accompagnare le nostre energie al rilascio e alla ricerca della nostra “Essenza” e ritrovare la nostra consapevolezza.

Questo ho notato in me, in molti miei clienti e collaboratori.

Quattro giorni per ritrovare la tua “Essenza” e fare un “RESET” dell’organismo.

Fino a ieri abbiamo usato il nostro Programma Detox dei 9 giorni, anche se quest’ultimo, come abbiamo sempre detto, è più un RE-START, cioè una nuova partenza.

Invece il DX4 è proprio un RESET!

Hai presente quando nel quadro della tua auto inizia a lampeggiare qualche strana lucetta?

Cosa fai? Spegni e riaccendi la macchina e tutto torna regolare.

Anche quando il tuo Computer o cellulare non vuole più saperne… si blocca, va lentamente, clicchi una cosa, aspetti-aspetti e non vuole aprirti quell’applicazione… cosa fai?

Lo riavvii.

Ecco, questo è il DX4!

Mi ha portato due grandi benefici.

Io l’ho fatto per la prima volta in primavera 2022 e devo dire che, pur facendo un’alimentazione sana secondo i canoni della nostra Associazione Be4Eat, voce di T. Colin Campbell in Europa, mi ha dato due grandi risultati:

1) dopo il Covid di dicembre 2021, mi era rimasta una ghiandola linfatica gonfia. Se guardi i miei video di quel periodo, fino a maggio, lo noti. Noti il piccolo rigonfiamento tra gola e mento nel mio lato sinistro.

Beh, al secondo giorno era già molto sgonfia, quasi impercettibile.

Al 4° giorno era sparita!

2) primavera, periodo di allergie. Per fortuna grazie all’alimentazione Whole-Food Plant-Based divulgata in italia da Be4Eat le allergie mi sono passate al 90%.

In primavera d’altronde un piccolo prurito al naso mi è rimasto.

Dopo i 4 giorni del DX4 mi è scomparso anche questo piccolo fastidio.

Non sto qui a riportare tutti i vantaggi che i nostri clienti e collaboratori hanno beneficiato. Sono veramente tanti.

L’unica cosa che vorrei chiederti è:

  • che cosa dentro di te, spinge per farti fare un reset del tuo fisico?
  • che cosa in te chiede più luce? Più consapevolezza? Più sentire nel corpo?

Una domanda importante per te.

Ora, dopo tutti questi discorsi profondi ti faccio una semplice domanda e se vorrai rispondermi ne sarò felice.

Per fare il tuo Reset, per affrontare un tuo nuovo percorso di vita, ti consiglio due alternative.

Oggi come oggi ti sentiresti di fare:

A) un percorso di uno o più mesi, ma tranquillo, continuando a mangiare come fai oggi, senza modificare le tue abitudini e bevendo semplicemente aloe 3 volte al giorno;

oppure

B) 4 giorni di vero e proprio Reset?

Pensa in che stato sei e fammelo sapere.😊

Ah, se invece hai domande per me, scrivi. Ti risponderò volentieri per qualsiasi chiarimento. 

Fa qui il test per misurare la tua intossicazione. Capirai se il DX4 fa per te:

Abbiamo a disposizione molti percorsi, dai più leggeri ai più intensi. Non esitare e contattami.

Lasciati aiutare, sceglieremo assieme il percorso che fa per te!

Attendo un tuo Feedback

Attendo un tuo commento o messaggio privato e se hai bisogno di precisazioni o ulteriori indicazioni. Sarà un piacere fornirle…

Un abbraccio e ci vediamo al prossimo articolo della Rubrica Fiore🌼

Marco Fiorese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *